SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
TOP Shimano
Home > gn > SKY: “IL 2019 SARA’ IL NOSTRO ULTIMO ANNO NEL CICLISMO”

SKY: “IL 2019 SARA’ IL NOSTRO ULTIMO ANNO NEL CICLISMO”

La notizia segna la fine di un’era nella storia del ciclismo. Sky lascerà il ciclismo alla fine del 2019. Dieci anni dopo la sua entrata nel mondo di questo sport, il colosso della comunicazione si concentrerà su altri obiettivi. Sky non sarà quindi più proprietaria del team, e nemmeno sponsor principale. Anche la 21st Century Fox, che ha una quota minoritaria della squadra, lascerà il ciclismo alla fine della prossima stagione.

 

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

La notizia è clamorosa se si pensa all’enorme impegno con il quale Sky ha lavorato nel mondo del ciclismo nel corso di questi anni. La squadra non ha una vita lunghissima, in quanto è nata nel 2010, ma si è posta fin da subito l’obiettivo di vincere il Tour de France, centrato nel 2012 con Bradley Wiggins, primo britannico nella storia capace e di vincere la corsa francese.

Il dominio del Team Sky sul Tour de France è stato quasi ininterrotto fino al 2018, in quanto l’unico anno in cui la formazione britannica non è riuscita a vincere la maglia gialla è stato il 2014, stagione nella quale si impose Vincenzo Nibali. La Sky ha vinto il Tour nel 2013, 2015, 2016 e 2017 con Chris Froome, mentre nel 2018 si è imposta ancora con Geraint Thomas, e per il prossimo anno la musica non vuole cambiare, con i ragazzi di Dave Brailsford che vogliono continuare a fare il bello e il cattivo tempo nella corsa a tappe più importante del mondo.

Non bisogna poi dimenticare che la Sky ha vinto anche la Vuelta del 2017 e il Giro d’Italia 2018, entrambi con Chris Froome, ed è diventata così una squadra capace di vincere anche tre giri consecutivi.

Non bisogna poi dimenticare le vittorie nelle classiche, in particolare con Michael Kwiatkowski alla Milano-Sanremo dello scorso anno e con Wout Poel alla Liegi-Bastogne-Liegi di due anni fa.

“Mentre Sky ci lascerà alla fine del prossimo anno, il Team guarda al futuro e alle potenzialità di lavorare con un nuovo partner. Per ora, vorrei ringraziare tutti i ciclisti e lo staff del Team Sky, del passato e del presente, e soprattutto i fan che ci hanno supportato in questa avventura”, ha affermato sir Dave Brailsford.

Sui social ufficiali del Team Sky è apparsa una lettera che riportiamo per intero:

Una lettera da parte nostra a voi, i nostri fan, sulle notizie di oggi.

Sky ha annunciato questa mattina che la sua proprietà e la sua sponsorizzazione di team Sky finirà il 31 dicembre 2019. Quindi significa che il prossimo sarà il nostro ultimo anno in corsa con il nome di team Sky.

Questa notizia senza dubbio arriva come una sorpresa a molte persone ma, come forse sapete, da poco ci sono stati molti cambiamenti in Sky. È l’inizio di un nuovo capitolo per l’azienda e a volte è inevitabile che il cambiamento porti ulteriori cambiamenti con essa. Questo è quello che è successo.

Nelle ultime nove stagioni, Sky ci ha sostenuto fino in fondo, ci ha permesso di raggiungere dei risultati fantastici e ispirare milioni di persone ad amare il nostro sport. Vorremmo ringraziare Sky per tutto il sostegno, e in particolare l’opportunità di aiutare la Gran Bretagna a diventare una nazione ciclistica.

Nulla cambia per il prossimo anno. Sky si impegna pienamente fino alla fine del 2019 e insieme abbiamo obiettivi ambiziosi per la stagione. Tutti vogliamo chiudere la storia del team Sky con il più importante traguardo possibile. Siamo più motivati di quanto non siamo mai stati finora.

In termini di futuro, siamo di mentalità aperta. Se riuscissimo a trovare un nuovo partner a lungo termine per portare avanti la squadra in una nuova era, allora lo faremo. E faremo tutto il possibile per far sì che accada nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Allo stesso modo, qualsiasi futuro partner dovrebbe essere giusto – uno che condivide la nostra etica e i nostri valori.

Questa notizia è appena stata annunciata; non possiamo prevedere cosa accadrà a partire dal 2020 e non ci sono garanzie. Qualsiasi cosa accada, faremo in modo che ci sia chiarezza in un modo o nell’altro sul futuro della squadra prima del Tour de France il prossimo luglio.

Infine, un grande grazie a tutti i nostri fan. Siete, e lo siete sempre stati, le persone che sono le più importanti per noi e che contano di più. E ‘ stato un nostro privilegio gareggiare per voi. Siamo orgogliosi di aver scritto le nostre pagine nei libri di storia e creato ricordi che non svaniranno mai.

E state certi che non abbiamo ancora finito con nessun mezzo. In questo momento, la squadra si sta allenando per prepararsi alla prossima stagione. Non vediamo l’ora di vedervi tutti in strada il prossimo anno.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

GAVIRIA-KRISTOFF, UAE A DUE PUNTE PER LA ROUBAIX

Si prospetta una UAE Team Emirates a due punte in vista della Parigi-Roubaix. Alexander Kristoff …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *