GSG.COM  SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Adriatica Ionica Race 2022 - 4th Edition - 4th stage Fano - Riviera del Conero 164 km - 07/06/2022 - Riccardo Lucca (ITA - Work Service Vitalcare Vega) - photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022

ADRIATICA IONICA RACE 2022: RICCARDO LUCCA VINCE IN SOLITARIA LA QUARTA TAPPA. ZANA SEMPRE LEADER 


Arriva un’altra vittoria italiana all’Adriatica Ionica Race 2022. Nella interessante quarta tappa marchigiana da Fano a Riviera del Conero va via la fuga e a trionfare è Riccardo Lucca. Crescita esponenziale per il 25enne corridore della Work Service Vitalcare Vega, alla prima vittoria della carriera da professionista.

Adriatica Ionica Race 2022 – 4th Edition – 4th stage Fano – Riviera del Conero 164 km – 07/06/2022 – EOLO – Kometa – photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022 

Percorso favorevole agli attacchi da lontano. Velocità alte nei primi chilometri e a formarsi al comando è un drappello di oltre venti uomini: Simone Bevilacqua, Diego Pablo Sevilla (Eolo Kometa), Manuele Boaro, Antonio Nibali (Astana Qazaqstan), Enrico Battaglin (Bardiani-CSF-Faizanè), Stefano Gandin, Giulio Masotto, Marco Murgano (Team Corratec), Luca Chirico, Alessandro Bisolti (Drone Hopper-Androni Giocattoli), Raul Garcia (Equipo Kern Pharma), Joan Bou, Unai Cuadrado (Euskaltel Euskadi), Emil Dima, Alessandro Monaco (Giotti Victoria Savini Due), Giovanni Carboni (Nazionale Italia), Riccardo Lucca (Work Service), Alessandro Iacchi (Team Qhubeka), Filippo Ridolfo (Novo Nordisk), Edoardo Faresin, Riccrado Verza, Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Fior).

Filippo Zana

Gran collaborazione davanti, solamente la Drone Hopper – Androni Giocattoli a provare a ricucire in gruppo e dunque i fuggitivi sono andati a giocarsi il successo. Sull’ultima ascesa, quella del Poggio, grandissima azione solitaria di Lucca che ha staccato tutti i rivali ed è giunto in solitaria sul traguardo. Alle sue spalle a 24” Emil Dima (Giotti Victoria – Savini Due), mentre poco più dietro Riccardo Verza (Zalf Euromobil Fior).

Sfida anche in chiave classifica generale con Natnael Tesfatsion (Drone Hopper – Androni Giocattoli) e Vadim Pronskiy (Astana Qazaqstan Team) che hanno provato a ripetizione ad attaccare il leader Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè), abilissimo a non perdere contatto e a conservare la prima piazza.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.