MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

GRANFONDO BRA-BRA FENIX: DUTTO CONQUISTA LA 30^ EDIZIONE 


È Pietro Dutto il nuovo re della Bra Bra Fenix. Il biker della Mentecorpo Cicli Drigani conquista la trentesima edizione della storica gara di Pollenzo con il tempo di 2h36’43’’ su distanza mediofondo.  Per la gara in rosa vince un’eccellente Arnaudo Samantha in 2h58’00’’. 

La splendida cornice del borgo di Pollenzo, patrimonio Unesco sin dal 2014 a pochi chilometri di Bra nel cuore delle Langhe, ha ospitato un week end sportivo d’eccellenza. Sabato mattina ben 200 bikers hanno affrontato la Gravel, mentre domenica per ragioni legate alle previsioni meteo l’organizzazione ha confermato solo il percorso Medio fondo di 94 km e 1.680 metri di dislivello. Al via quasi 1100 partenti (su un totale di 1650 iscritti) con Km 0 posticipato ai piedi della prima salita de La Morra. Sul percorso oltre 200 volontari provenienti dalle associazioni del territorio, impegnati nel garantire la sicurezza dei corridori. Gara per l’80% asciutta, malgrado le previsioni meteo dei giorni scorsi. 

Pietro Dutto parte davanti sin dai primi chilometri e non molla il gruppetto di testa fino al traguardo. A metà gara, in località Bossolasco, Dutto è nel trio composto Luca Passarotto (Team Marchisio Bici) e Luca Raggio (Team piùSport Levante) separati da pochi secondi. Più indietro un gruppo numeroso guidato da Mattia Magnaldi, Gabriele Contorni e Andrea Cismondi. Al Cedro del Libano (80 km) le posizioni sono consolidate con il trio che guadagna 2 minuti sugli inseguitori, ma il primo posto è ancora da assegnare. Sul traguardo in volata è Dutto che fa la differenza e precede di pochi secondi Raggio, più distaccato un ottimo Passarotto. 

“Questo risultato mi riempie di gioia: tengo molto a questa gara, il percorso mi piace e l’organizzatore Sandro Stevan è un grande amico. Per me è un mondiale di primavera. Con il percorso corto poi avevo un numero maggiore di avversari, giornata davvero perfetto e mi sono davvero divertito. Subito è arrivato l’attacco di Raggio, poi ci sono stati 20-30 km duri perché il gruppo cercava di avvicinarsi, mentre il finale è stato davvero all’ultimo respiro tallonato da Raggio” ha precisato Pietro Dutto, vincitore della gara. 

Nella gara al femminile è Samantha Arnaudo a guidare il gruppo sin dagli inizi gestendo perfettamente il suo vantaggio. La biker OM.CC. strappa un 2h58’00’’, seconda Martina Cavallo e Olga Cappiello. 

“Oggi non ero al top, fino a ieri pensavo di non riuscire a venire. L’aspettativa per il risultato non era così alta, così sono felicissima di questa vittoria” ha evidenziato Samantha Arnaudo.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SHIMANO BANNER 1 BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GELMI BANNER BLOG
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *