GSG.COM  SKIN BANNER
FINISH LINE CICLO PROMO BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
Paris Nice 2021 - 79th Edition - 8th stage Plan du Var - Levens 92,7,5 km - 14/03/2021 - Crash - Primoz Roglic (SLO - Jumbo - Visma) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2021

ROGLIC E VAN DER POEL, LE DUE FACCE DEL CICLISMO

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Abbiamo assistito a un duplice spettacolo nella giornata di ieri. Da una parte l’apoteosi di Mathieu van der Poel alla Tirreno-Adriatico, un capolavoro di forza che lo ha portato a vincere la tappa dei muri dopo un’azione lunga 50 km, una cavalcata solitaria bellissima che resterà a lungo nella memoria degli appassionati di questo sport.

KTM AERO BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS

Nell’altra corsa che si stava svolgendo in Francia, alla Parigi-Nizza, abbiamo invece assistito alla seconda debacle di Primoz Roglic. Il ciclismo è anche questo: un giorno stai vincendo, sei il padrone assoluto della corsa e indossi la maglia gialla con tre vittorie di tappa all’attivo. Poi cadi due volte, e perdi la leadership.

Il ciclismo è questo: puoi vincere e puoi perdere. Primoz Roglic lo sa bene: “Sono stato sconfitto, ma il mondo non si ferma”, ha affermato lo sloveno, che non perde mai la propria proverbiale calma olimpica, nemmeno dopo una sconfitta del genere.

Tirreno Adriatico 2021 – 56th Edition – 5th stage Castellalto – Castelfidardo 205 km – 14/03/2021 – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin-Fenix) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Ciò che è accaduto ieri al corridore della Jumbo-Visma ricorda molto quello che è accaduto al Tour de France 2020, quando perse la maglia gialla nella penultima tappa, la cronometro a La Planche des Belles Filles. Anche alla Vuelta, nella penultima frazione, Roglic era sembrato in difficoltà, ma poi è riuscito a vincere la corsa. Probabilmente lo sloveno non sa gestire bene la pressione? Difficile dirlo, così come è difficile sapere se ieri i corridori si possano essere davvero coalizzati contro di lui dopo non aver lasciato la vittoria a Gino Mader nella frazione di sabato, quando lo sloveno si è imposto da vero cannibale.

Paris Nice 2021 – 79th Edition – 8th stage Plan du Var – Levens 92,7,5 km – 14/03/2021 – Crash – Primoz Roglic (SLO – Jumbo – Visma) – photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2021

Mentre Roglic naufragava, van der Poel esaltava sé stesso e tutto il pubblico del ciclismo. Ma dietro ad una cavalcata trionfale come quella di ieri ci sono anche tanti passaggi a vuoto: ricordate, ad esempio, quando van der Poel non riusciva ad esprimersi ad alti livelli alla Strade Bianche o alla Milano-Sanremo dello scorso anno? Mathieu non ha perso la calma, è ripartito ed è tornato a vincere. Anzi, a stravincere. E ad oggi è il favorito numero uno per il trionfo nella Classicissima.

Tirreno Adriatico 2021 – 56th Edition – 5th stage Castellalto – Castelfidardo 205 km – 14/03/2021 – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin-Fenix) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Due immagini a confronto: Roglic e van der Poel. Due facce della stessa medaglia, il ciclismo. Questo sport così duro, così difficile, così crudele e contemporaneamente così bello. Perché questa è la fatica, questa è la dedizione.

Copyright © Inbici Magazine ©Riproduzione Riservata

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

KTM AERO BANNER NEWS 5
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
Shimano Banner archivio Blog
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *