MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
Edoardo Affini (ITA - Team Jumbo - Visma) - photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency

VUELTA A BURGOS, EDOARDO AFFINI: “NON SAPEVO DELLA CARNEFICINA DIETRO DI NOI. UN ARRIVO COSÌ È INACCETTABILE”


Non le manda a dire Edoardo Affini. L’azzurro, secondo nella tappa odierna della Vuelta a Burgos 2022, dove è arrivata addirittura una tripletta per la sua Jumbo-Visma (a vincere Timo Roosen), ha commentato su Twitter ciò che è accaduto nella frazione della corsa spagnola.

Una bruttissima caduta all’interno dell’ultimo chilometro, causata da David Dekker (compagno di Affini), a causa di un dosso posizionato nel momento più sbagliato, con il plotone lanciato ad altissima velocità, ha spaccato il gruppo, con diversi corridori finiti a terra.

Le parole di Affini: “Prima che tutti inizino a scrivere cavolate qui, voglio chiarire. Stavo facendo uno sforzo a tutta. Ho visto un compagno di squadra passarmi a 200 metri dalla fine e ho festeggiato, sì. Non avevo davvero idea dell’enorme carneficina dietro di noi“.

E poi l’attacco alla Federazione Internazionale: “Sono molto dispiaciuto e triste per quelli che sono rimasti coinvolti e spero che nessuno sia gravemente ferito. Cara UCI, dopo tutto quello che è già successo, consentire un arrivo con un dosso così alto negli ultimi 800 metri provenendo da un tratto ad altissima velocità è una vergogna. Inaccettabile“. 
Qui sotto il video della caduta

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
SCOTT BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.