MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
photo SprintCyclingAgency©2024

Campionati Italiani a Cronometro Maschile 2024, il vincitore!


 

Canale InBici Media Group

Va tutto come deve andare nella prima prova dei campionati italiani di ciclismo. Filippo Ganna indosserà per la quinta volta in carriera la maglia tricolore di campione nazionale a cronometro, la terza volta consecutiva e confermandosi ancora uno, se non due step più in là rispetto agli altri: dal primo successo ha mancato l’appuntamento con la vittoria solo nel 2021.

Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
Tripoint
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS

Un successo scontato, ancor più ‘chiamato’ forse a causa di alcune assenze pesanti. Tra queste da registrare quella di Matteo Sobrero (Bora-Hansgrohe), unico a interrompere l’egemonia a cronometro di Ganna nel 2021 e concentratosi verso il Tour de France, Mattia Cattaneo (Soudal-Quick Step), alle prese con qualche acciacco, ed Alberto Bettiol (EF Education-Easypost), che ha scelto di non partecipare alla gara poco prima della partenza: il suo obiettivo sarà la gara in linea. Diventa dunque una gara a due, con Ganna che vince in 39’17”, rifilando 23” ad Edoardo Affini (Visma-Lease a Bike) e 55” a Filippo Baroncini (UAE Team Emirates)

LA CRONACA

Sono dunque 19 gli uomini a prendere il via sugli oltre 35 chilometri di percorso, venendo suddivisi in due tronconi, ed ovviamente è nel secondo dove ci sono i favoriti. Dopo la prima tranche è Mirco Maestri (Team Polti-Kometa) a firmare il miglior tempo in 41’11”, un primo parametro di paragone per chi segue.

Il primo a settare un tempo interessante è Filippo Baroncini, che zitto zitto va a chiudere in 40’12” scalzando Matteo Trentin (Tudor Pro Cycling) e si mette dietro sia Jonathan Milan (Lidl-Trek) di 6” che un acciaccato Lorenzo Milesi (Movistar, 41’00”, sesto assoluto).

Ma rimangono gli ultimi due, Affini e Ganna. L’uomo della Visma-Lease a Bike lima immediatamente il crono di Baroncini togliendogli più di 30” in 39’41”, ma dietro di lui c’è Top Ganna: in un percorso praticamente dritto, l’uomo della Ineos-Grenadiers può sprigionare tutti i suoi cavalli e vincere per la quinta volta il titolo nazionale.

Results powered by FirstCycling.com

A cura della redazione di Inbici News24 e OA Sport
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

Tripoint
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com