MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Liege - Bastogne - Liege 2023 - 109th Edition - Liege - Liege 258,1 km - 23/04/2023 - Christian Prudhomme (FRA - ASO) - photo Vincent Kalut/PN/SprintCyclingAgency©2023

LIEGI-BASTOGNE-LIEGI: ITALIA SENZA TOP-10 PER LA QUARTA VOLTA CONSECUTIVA. DAL POKERISSIMO DEL 2002 AI TEMPI BUI


Con la Liegi-Bastogne-Liegi la stagione 2023 ha messo in archivio la quarta delle cinque Classiche Monumento. La “Decana” è stata, per almeno tre decenni, terra di conquista per gli italiani, in grado di imporsi 11 volte nelle 26 edizioni tra il 1982 ed il 2007. Con quella di oggi, siamo invece arrivati alla quarta edizione consecutiva senza una bandiera tricolore in top10.

Canale InBici Media Group

Liege – Bastogne – Liege 2023 – 109th Edition – Liege – Liege 258,1 km – 23/04/2023 – Simone Velasco (ITA – Astana Qazaqstan Team) – photo Vincent Kalut/PN/SprintCyclingAgency©2023

Partiamo col dire che c’è una distinzione da fare rispetto ai tre anni precedenti: se tra il 2020 ed il 2022 i corridori italiani erano stati sostanzialmente delle comparse in corsa, non partecipando mai alle azioni importanti o rimanendo nel gruppo dei migliori, oggi la storia è stata un po’ diversa.

Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS

Sull’attacco devastante di Remco Evenepoel, che ha sostanzialmente chiuso la corsa per la vittoria, Giulio Ciccone è stato uno dei più rapidi a rispondere, trovandosi poi a lungo nella lotta per il secondo posto. L’impressione sia che abbia poi lavorato per il compagno Mattias Skjelmose, chiudendo infine da migliore italiano al 13° posto.

Liegi – Bastogne – Liegi 2023 – 109a Edizione – Liegi – Liegi 258,1 km – 23/04/2023 – Cote de la Redoute – Mattias Skjelmose (DEN – Trek – Segafredo) – Giulio Ciccone (ITA – Trek – Segafredo) – foto Vincent Kalut/PN/Agenzia ciclistica Sprint©2023

Allo stesso modo è da sottolineare la prova di Simone Velasco, unico corridore dei fuggitivi della prima ora ad essere riuscito a rimanere con i migliori nel finale. Il 19° posto con cui torna da Liegi, vale in realtà molto di più, dato anche che il secondo del gruppo degli “ex-battistrada” è arrivato fuori dai migliori 50, ad oltre 10′ di distacco. Sono lontani i tempi in cui l’Italia piazzava cinque atleti nelle prime cinque posizioni: Paolo Bettini trionfò nel 2002 davanti a Stefano Garzelli, a guidare una top-5 tutta tricolore.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *